La pioggia batte sul vetro

ed io inseguivo quel suono

strimpellando la chitarra.

Lei era rannicchiata davanti alla finestra,

lo sguardo era fisso sul vetro

e tra le mani stringeva una tazza di thè caldo.

Amava la pioggia, amava me.

Io e la pioggia suonavamo insieme per lei.

 

Poso la chitarra sul letto,

mi avvicino a lei senza distrarla,

provavo a leggere i suoi pensieri

non per invadenza

ma perchè amo la sua mente.

Mi metto vicino,

senza interromperla.

Continuo a guardarla,

era musica per i miei occhi.

Accendo una sigaretta, lei posa la tazza

mi guarda e sorride.

Non ci diciamo nulla,

mi lascia entrare nella sua mente.

Non abbiamo bisogno di parole,

solo di sguardi.

“Dovresti smettere di fumare”.

Io non le rispondo

continuavo a guardarla

e pensavo che quella frase

fosse il “ti amo” più vero

che abbia mai sentito prima.

 

AndrosXapa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...